< Parco Nazionale del Gran Sasso - Abruzzo - Hotel Alberghi Prati di Tivo (Teramo
Hotel Miramontia Hotel Miramonti Hotel Miramonti Hotel Miramonti
IL PARCO NAZIONALE DEL GRAN SASSO

Il paesaggio del Parco è prevalentemente montano ed è determinato dalla presenza di tre gruppi montuosi: i Monti della Laga, a litologia silicea, costituiti da arenarie, i Monti Gemelli e la catena del Gran Sasso d'Italia, a litologia carbonatica, calcarei e dolomitici. Nell'area protetta, inoltre, ben venti montagne superano i 2000 m di quota, dalla Macera della Morte (2073 m) a Nord, sui Monti della Laga, a Monte Siella (2000 m) a Sud, nella catena del Gran Sasso d'Italia. La successione delle vette in quota è straordinaria: oltre 50 chilometri di aeree creste affilate, vertiginose pareti rocciose, torrioni slanciati, cime e vette, forre e valli, dolci pendii e tormentati versanti, sterminati altipiani; l'unica "interruzione" è rappresentata dal Valico delle Capannelle (1300 m), che, posto circa a metà strada, unisce i calcari e le dolomie del Gran Sasso con le arenarie dei Monti della Laga. Nei 50 chilometri di questo percorso "a fil di cielo", la natura si manifesta in alcune delle sue forme più peculiari ed il paesaggio, già di per se suggestivo e spettacolare, conserva, tra le innumerevoli pieghe, piante straordinarie, animali rarissimi, testimonianze dei trascorsi periodi glaciali.

Le espansioni dei ghiacciai, naturalmente, non hanno "soltanto" favorito la migrazione di piante ed animali, ma hanno anche lasciato indelebili tracce sul territorio. In conseguenza di ciò sussistono sui versanti settentrionali delle montagne del Gran Sasso oltre 50 circhi glaciali, come quelli del Monte Scindarella, tra i più spettacolari.

Il Parco è un ricchissimo giacimento di beni geologici, ambientali, antropologici e culturali.
I primi poggiano senz'altro sul primato del Gran Sasso d'Italia, che con i suoi 2912 m è il tetto dell'Appennino, ma significativa è anche la valenza geologica dei Monti della Laga, che con il Monte Gorzano raggiungono 2458 metri di quota. 
La natura non si mostra da meno, con il primato vegetazionale di 2364 specie censite, mentre i boschi che ammantano le montagne, sovente vetusti, sono autentici serbatoi di biodiversità e tesori di servizi ecosistemici. 
Le acque, che sgorgano copiose e pure dalle pendici dei monti, alimentando fiumi e laghi, sono garanzia di salute per la natura e per l'uomo, che da millenni abita e modella questi territori. Egli, in ogni epoca storica, ha integrato con opere mirabili l'ingegno della natura, consegnandoci borghi bellissimi e ben conservati, chiese, abbazie e castelli, vie, grotte, necropoli, città e templi che dalla preistoria e dall'epoca romana  giungono a noi carichi di mistero e di fascino.

Fotogallery

Newsletter
Newsletter
Newsletter

Borghi & Sagre ______ Pietracamela

 

borghitalia

 


                                                            


 

 

PATNERS

 

.
 

Hotel Miramonti - © 2012 - All rights reserved
Internet Marketing by Web Action Studio - marketing a 360°

Lo.Fri S.r.l.
Località Prati di Tivo
c.a.p 64047 Pietracamela (Te)
P. Iva 00408460673
Tel. 0861.959621 - Fax: 0861.959661

ISO 9001.2008
Certificato n°AG/QMS-217/11/S