You are here

Centro per l'educazione al benessere

Centro per l'educazione al benessere in abruzzo

Presentazione del PRIMO CENTRO PER L'EDUCAZIONE AL BENESSERE IN ITALIA, presso l'Hotel Miramonti a Prati di Tivo in Abruzzo a pocchi kilometri da Ancona, Bari e Roma il 7 Luglio alle ore 09:30 .

A seguire, Aperitivo -buffet con prodotti confagricoltura.

Tra i punti programmatici della nostra associazione (elaborati nel decalogo ITALIA SOSTENIBILE) particolare rilievo è riservato al tema delleducazione ambientale in una chiave originale ed innovativa

Dall’Educazione ambientale all’Educazione al benessere obbligatoria nelle scuole (ambiente salute- alimentazione- sport cultura e tradizioni locali)

In Italia il sistema di Educazione ambientale è organizzato da un insieme di strutture di natura sia pubblica che privata che svolgendo attività e promuovendo iniziative di educazione ambientale vanno a costituire l’insieme dei Centri di Educazione ambientale.

Attualmente l’educazione ambientale in senso stretto vive dunque come entità autonoma, non obbligatoria nelle scuole e dunque relegata in un ruolo marginale e quindi condizionata dalle singole scelte degli istituti scolastici (ad onor del vero va detto che in questo settore la sensibilità del mondo dell’istruzione è sempre crescente).

A nostro avviso è necessario l’avvio di un progetto strategico di educazione ambientale che può e deve ricomprendere tematiche sempre più ampie tendenti ad incidere sul comportamento complessivo delle nuove generazioni. E’ tempo ormai di pensare da un lato ad un’educazione ambientale presente obbligatoriamente nelle scuole con personale specializzato; dall’altro va modificato lo stesso canone di intervento dell’educazione ambientale che può e deve trasformarsi in educazione al benessere.

Una visione umanista dell’ambientalismo non può che concepire l’educazione umana come un unicum di cui la conoscenza ed il rispetto della natura costituisce una parte e non il tutto.
Si tratta di un approccio multidisciplinare in cui i vari specialisti collaborano al fine di rendere il processo educativo dei ragazzi completo e satisfattivo.

le tipicità e utilizzando al meglio il valore endogeno delle proprie risorse;

Di seguito delineiamo i contenuti fondamentali dell’educazione al benessere da rendere obbligatoria nelle scuole italiane

Educazione ambientale

Si tratta delle classica educazione in materia, che va dalla conoscenza della flora e della fauna all’insegnamento del rispetto della natura alle buone pratiche in campo ambientale. Recentemente una sempre maggiore attenzione viene riservata al campo delle energie rinnovabili e della green economy. In questo modo si offrirà alle nuove generazioni la possibilità di comprendere l’importanza della conservazione ambientale nell’economia e valutare i possibili sbocchi occupazionali che tali settori offrono.

L’avvento della Green Economy è stato definito la Terza Rivoluzione Industriale da J. Rifkin che ha dedicato alla materia corsi di studio specialistici e varie pubblicazioni finalizzate alla didattica delle nuove generazioni.
Sarà dunque oggetto di studio della moderna educazione ambientale anche tale specifico settore.

Educazione alimentare

La buona e sana alimentazione costituiscono uno dei fattori fondamentali per il benessere della persona e per la prevenzione di malattie gravi che negli ultimi tempi hanno assunto i toni di una vera e propria emergenza sotto il profilo socio-sanitario. Grazie ad una azione sinergica con i produttori locali e regionali da un lato e professionisti sanitari dall’altro (nutrizionisti, dietisti, pediatri, diabetologi ecc.) la scuola si farà carico di promuovere, soprattutto tra le giovani generazioni, la cultura del mangiare sano e le qualità della dieta mediterranea. Potranno essere organizzate “merende al Parco” – in collaborazione con parchi e riserve- per i bambini, giornate di studio ed approfondimento, corsi, giornate promozionali dei prodotti genuini del territorio ecc. Il tutto con lo scopo precipuo di valorizzare la sana e genuina alimentazione, superando gli stereotipi alimentari nocivi alla salute.

Educazione alla pratica sportiva/corretto stile di vita

Correlato ad una sana abitudine alimentare , l’esercizio fisico costituisce l’altro elemento fondamentale di un corretto “stile di vita” in grado di assicurare un ottimo grado di prevenzione rispetto alle emergenze socio- sanitarie sopra menzionate.

In questo contesto anche la scola può e deve contribuire alla diffusione della pratica sportiva sia attraverso infrastrutture come i sentieri ciclopedonali, sia in termini di educazione alla pratica sportiva ed alla attività fisica; vi sarà dunque la possibilità di realizzare specifici corsi e giornate promozionali anche in sinergia con le numerose associazioni sportive del territorio.

Educazione culturale/ Tradizioni locali

La scuola si pone come obbiettivo fondamentale quello della crescita culturale dei ragazzi: l’approfondimento delle tematiche culturali e la valorizzazione dei beni e delle tradizioni locali rappresentano temi ineludibili anche per salvaguardare l’identità del Paese e delle tradizioni locali. L’approfondimento culturale e la riscoperta dei tanti tesori che custodisce il territorio sono temi su cui incentrare le attività educative degli istituti scolastici .

@@@@@@@@@@@@@

Il progetto, ideato per le scuole, può trovare applicazione in vari campi e coinvolgere vari soggetti nella sua pratica esecuzione.
A tal proposito possono essere realizzati veri e propri CENTRI DI EDUCAZIONE AL BENESSERE, sia con strutture specificamente dedicate, sia mediante
pacchettidestinati alle strutture ricettive.

In tal senso il primo progetto pilota viene realizzato ai piedi del Gran Sasso (Prati di Tivo) presso lHotel Miramonti : grazie alla collaborazione con Asi- partner nel campo sportivo, Confagricoltura (prodotti del territorio) Centro medico DArchivio (prevenzione/corretta alimentazione) i clienti dellHotel avranno a disposizione un pacchetto settimanale di educazione al benessere con lezioninei vari settori coinvolti.

Nel tempo il pacchetto può divenire un servizio stabile dellhotel destinato ai propri clienti.
L
idea è quindi quella di corrispondere alle esigenze sempre più pressanti della clientela di avere servizi turistici completi da parte delle strutture ricettive, orientandole in chiave ambientale secondo i canoni della Carta Europea del Turismo Sostenibile.

Possono essere altresì organizzate GIORNATE DI EDUCAZIONE AL BENESSERE con manifestazioni itineranti nelle spiagge, nei centri commerciali, nelle piazze ecc..

In definitiva si tratta di unidea progettuale che può avere molteplici applicazioni in una logica ambientalista/umanista che tende ad avvicinare tutti al tema della sostenibilità coinvolgendo varie discipline tese al miglioramento della condizione umana ed al rispetto della natura.

 

Firmato Benigno d'Orazio

Latest News

A soli 100 KM da Roma sull GRAN SASSO d’Italia in massima tranquillità.

Hotel Miramonti Carnevale

Carnevale 2018 trascorrilo insieme a noi

Il VI Winter Camp e arrivato al termine Tutto lo Staff Seram Cirn ringrazia tutti i Partecipanti...in particolare modo tutto quelli che ci hanno ai

Buon Natale e felice 2018 da Hotel Miramonti - Prati di Tivo

Hotel Miramonti - Prati di Tivo ti augura Buone Feste e ti dà appuntamento al nuovo anno, con numerose iniziative in programma.

Giornata Internazionale della Montagna
Giornata Internazionale della Montagna

Per preservarne la bellezza ed il suo territorio, nel 2003 è stata istituita dall'Onu la Giornata Internazionale del

Offerta Last Minute Abruzzo e 2 fatti sulla stagione invernale 2017-2018 in Abruzzo

SPECIALE 2017 Prati di Tivo Hotel Miramonti

Abruzzo la sicurezza delle strutture ricettive

Situato a Pietracamela, uno dei borghi più  antichi e belli d'Italia, dalle caratteristiche abitazioni in pietra, posto a 1450 metri d'altitudine,

L'Abruzzo una regione tutta da scoprire. Coniuga splendidi monti e parchi naturali dove vagano in libertà differenti specie di animali selvatici.

Domenica 6 agosto viene celebrato un Rito Sacro per i “pretaroli”: recarsi in processione in cima all'Arapietra della Madonnina del Gran Sasso, a 2

Contattaci

Camperisti, la stagione della nuova Area Sosta Camper Abruzzo sta iniziando!!! Vi ricordiamo che l’Area sosta sarà aperta presso l’Hotel Miramonti per tutti a Prati di Tivo!! Rimaniamo a Vostra disposizione per qualsiasi informazione!!

Richiedi maggiore informazioni

 

L'Hotel Concorde è un moderno ed accogliente hotel a tre stelle situato a poca distanza sia dal mare che dalla montagna nel cuore della Val Vibrata; vanta una posizione ottimale per chi non ama il caos dei centri urbani. L'hotel è aperto tutto l'anno ed è una struttura funzionale e confortevole, soluzione ideale sia per soggiorni business o anche per soggiorni dedicati allo shopping e alla cultura. L’Hotel Concorde è facilmente raggiungibile tramite la SS 259 direttamente dal casello autostradale Val Vibrata della A14 a circa 15 Km.

Richiedi maggiore informazioni

 

Hotel Miramonti - © 2017 - All rights reserved

Lo.Fri S.r.l.
Località Prati di Tivo
c.a.p 64047 Pietracamela (Te)
P. Iva 00408460673
Tel. 0861.959621 - Fax: 0861.959661

ISO 9001.2008
Certificato n°AG/QMS-217/11/S